Solar Impulse decolla da Nagoya e vola verso le Hawaii

Ripresa circumnavigazione Terra con tratta più lunga di 7.900 km

Solar Impulse 2 © EPA

Solar Impulse 2 decolla e vola verso le Hawaii per la più lunga tratta della circumnavigazione della Terra: l’innovativo velivolo, alimentato solo a energia solare, ha lasciato in piena notte Nagoya (intorno alle 3:00 locali, le 20:00 di domenica in Italia) allo scopo di coprire circa 7.900 km in cinque notti e cinque giorni. Il pilota svizzero Andre Borschberg, grazie al meteo favorevole, ha ripreso il viaggio al secondo tentativo partendo dalla città nel Giappone centrale dove era atterrato il primo giugno per sfuggire al maltempo.

Solar Impulse ha superato “il punto di non ritorno” ed è diretto alle Hawaii nella lunga traversata sull’oceano Pacifico di 120 ore: lo riferisce il team svizzero al lavoro sull’ambizioso progetto in una mail, assicurando che l’avveniristico velivolo è in condizione di proseguire il volo. Dopo la riuscita del decollo da Nagoya, a 5 giorni dal nulla di fatto del primo tentativo, il pilota Andre Borschberg aveva spiegato a Tokyo che “si sarebbe mantenuto in forma” facendo yoga e dormendo 20 minuti per volta, di regola di notte.

Fonte:  ANSA

Lascia un commento