La Bulgaria al terzo posto in Europa per pigrizia

uomodorme
Al primo posto l’ Italia e al secondo la Croazia

Da un rilevamento effettuato da Eurostat risulta che la Bulgaria si è classificata al terzo posto nell’ Unione europea per la quota delle persone sane ma disoccupate in età lavorativa. Al primo posto si è classificata l’ Italia (13.6%), al secondo posto la Croazia ( 9.6%) ed al terzo posto la Bulgaria (7.6%). Con il 7.4% ,subito dopo la Bulgaria, si è posizionata la Finlandia.

I dati  mostrano che 232 mila, il 46% dei quali sono donne, è il numero dei bulgari che potrebbero lavorare ma che non cercano un’ occupazione,. 25 mila inizierebbero a lavorare ma non subito.

In Bulgaria il numero delle persone occupate a tempo parziale che vorrebbero lavorare a tempo pieno ma non ne sono in grado è pari a 34 mila. Questo numero è il 43.5% di tutte le persone occupate part-time. Un numero maggiore di persone insoddisfatte dalle ore insufficienti di lavoro si riscontra soltanto in Grecia, Portogallo, Spagna e Cipro.

I risultati del rilevamento mostrano, inoltre, che il numero totale delle persone capaci di lavorare in Europa che non cercano un’ occupazione oppure si dichiarano scoraggiate a cercare lavoro è pari a 9.5 milioni.

Fonte: България Днес

Lascia un commento